Blog

Crumble alle fragole

13.05.2013 19:00

 

 

 Questo week-end mi sono ritagliata un po' di tempo per preparare quella che io definisco "coccola"... 
Voglio condividere con voi questa dolcezza anglosassone perchè oltre ad essere davvero buona, adoro raccontarne la storia (a grandi linee). Gli inglesi iniziarono a fare il Crumble nel dopoguerra, in tempi di miseria dove al posto dell'impasto classico delle famose "pie" (fatte di pasta frolla per intenderci) iniziarono a mettere delle briciole fatte di farina, zucchero e grasso di qualsiasi genere (a seconda di quello che reperivano). Ecco com'è nato il Crumble: dall'arte del sapersi arrangiare. Creando qualcosa di buono, dove il buono si faticava a vedere! Come tante altre ricette vincenti, nate quando si faceva la fame,  il Crumble è diventato un dolce amatissimo per la sua bontà e semplicità. A casa mia, quando preparo il Crumble, di sicuro non ne resta neppure l'ombra. Provare per credere! 
 
Ingredienti per 4 persone
Per il ripieno:
400 gr di fragole 
50 gr di zucchero di canna
 
 
Per l'impasto:
120 gr di farina integrale di farro 
70 gr di burro di soia (anche qui potete usare ovviamente il burro normale, ma con il burro di soia è molto più leggero)
70 gr di mandorle tritate
70 gr di zucchero di canna
 
Come si fa?
Io come prima cosa preparo sempre le fragole: lavatele, tagliatele a dadini e poi aggiungete lo zucchero. Mescolate bene e lasciatele riposare in frigo mentre preparate l'impasto. 
In una ciotola versate tutti gli ingrediente e con l'aiuto di una forchetta cominciate ad amalgamare il tutto. Il risultato finale dovrà essere quello di un impasto fatto di briciole. Con il burro di soia io vado benissimo perchè rimane decisamente più morbido rispetto al burro normale e si lavora davvero facilmente. 
Arrivati a questo punto, potrete scegliere di creare il dolce in due modi: il primo (quello che io faccio sempre)  e quello di stendere le fragole sul fondo di una pirofila da forno non troppo grande e poi versarci l'impasto sopra. Il secondo, invece, è quello di stendere parte dell'impasto sul fondo della pirofila, poi versare le fragole e infine coprire il tutto con il restante impasto. A voi la scelta, io per esempio quando ho ospiti, preparo delle mono porzioni di Crumble in delle ciotoline da forno a forma di cuore. Sono carine, pratiche e non dovete sporzionare nulla!
Mettete il Crumble in forno a 180° per 20/25 minuti circa, finchè non vedrete le bricioline colorarsi di beige scuro...ma avrete capito che il Crumble è pronto quando in casa si sentirà un profumo fantastico di fragole e biscotti, una verà delizia.
Buone coccole a tutti!
 
Enjoy your Soul Food
S.F.

 

Con questa ricetta partecipo al contest http://www.ricettefarro.it/laprovadelfarro

Almost Puttanesca

07.05.2013 15:57

 

Avete presente quei giorni in cui si apre il frigo e dentro…il nulla!?
Ecco, oggi era uno di quei giorni.
Affranta, richiudo il frigo e dopo due secondi lo riapro nella speranza che magicamente si sia riempito di verdure fresche, magari già pulite…invece niente, ovviamente. Sono le 13.30 e la pancia brontola, urge preparare qualcosa da mettere sotto i denti.
Riesco a trovare pochi ingredienti: pomodorini, cipollotti, olive nere. Ok, si fa la pasta…mi sono ispirata alla ricetta della puttanesca ma al di là del pomodoro e delle olive non ci sono altri ingredienti di questo piatto, ecco perchè questa ricetta l’ho chiamata…
 
Almost Puttanesca
Ingredienti per 4 persone:
320 g di fusilli al kamut (o la pasta che più preferite)
200 g di olive nere denocciolate
30/40 pomodorini datterini
½ cipollotto
4/5 cucchiai di passata di pomodoro
Olio extra vergine d’oliva
4/5 foglie di basilico
Sale q.b.
 
Come si fa?
Per prima cosa mettete l’acqua per la pasta a bollire. Lavate bene i pomodorini e tagliateli a rondelle poi fate lo stesso con le olive nere e la cipolla. In una padella (io uso quelle in ceramica così uso pochissimo olio) scaldate due cucchiai d’olio e fate rosolare per un paio di minuti la cipolla. In seguito aggiungete i pomodorini e le olive e fateli saltare in padella a fuoco vivo, aggiungendo un pizzico di sale. Dopo circa 3 minuti aggiungete al vostro sugo 4/5 cucchiai di passata di pomodoro e allungatelo con un velo d’acqua di cottura della pasta (ricordatevi di salarla…io lo dimentico spesso!).
Infine prendete il basilico, spezzettate le foglie grossolanamente e aggiungetele al sugo. Lasciate rosolare il tutto per circa 10 minuti e non appena la pasta sarà cotta buttatela in padella e fatela saltare per altri 2 minuti.
Io ho servito la pasta con tanto amore in una simpatica ciotolina e non ho aggiunto il parmigiano…a voi la scelta per questo! Alla fine coccolarsi un po' anche quando si ha poco tempo non è poi così difficile, no?
 
Enjoy your Soul Food
S.F.

Crespelle con asparagi e crema di formaggi.

02.05.2013 18:50
Eccomi qua, il mio primo blog, il mio primo articolo e ovviamente la mia prima ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

Per le crespelle

2 uova fresche

70 g di farina integrale

due cucchiai di latte di soia 

un pizzico di sale

 

Per il ripieno

350 g di asparagi verdi 

50 g di grana padano grattuggiato

50 g di Emmentaler grattuggiato

50 g di stracchino  (o comunque un formaggio morbido) 

 

Come si fa?

Prima di tutto prepariamo l'impasto per le crespelle.

In una ciotola mescolate insieme le uova, la farina setacciata, il sale e il latte (potete usare anche il classico latte vaccino). L'impasto dovrà risultare liquido come quello dei pancakes per intenderci. Scaldate una padella antiaderente e cucinate le crespelle  1/2 minuti circa  per parte, cercado di stendere al meglio l'impasto, magari aiutandovi con uno stendi pastella ( io prima di avere quel magico attrezzo usavo un cucchiaio e andavo comunque bene). 

Ora il ripieno...

Lavate bene gli asparagi e tagliateli a piccole rondelle, fateli saltare in padella per circa 10/15 minuti con un filo d'acqua e un pizzico di sale. Una volta che gli asparagi saranno cotti aggiungete i formaggi e mescolate fino ad attenere un composto cremoso.

Impiattiamo...

Al centro delle crespelle mettete due bei cucchiai della crema di asparagi e poi chiudetele come nalla foto oppure a triangolino, fatevi guidare dal vostro gusto personale e dalla vostra fantasia.

Enjoy your Soul Food